in

Santa Marinella

È in radio “SANTA MARINELLA” (Maciste Dischi/Artist First), brano con cui Fulminacci è in gara nella categoria Campioni della 71^ edizione del Festival di Sanremo. Stasera l’artista si è esibito per la prima volta sul palco del Teatro Ariston, accompagnato alla direzione d’orchestra dal Maestro Rodrigo D’Erasmo.

“Santa Marinella – racconta Fulminacci – l’ho scritta di getto un paio d’anni fa ispirandomi a un amore che mi è stato raccontato. Forse è proprio per questo che quando la canto o la ascolto mi fa stare così bene, perché le emozioni degli altri sono molto più chiare, molto più facili delle nostre.” Il singolo sanremese – prodotto da Tommaso Colliva – sarà contenuto nel secondo album del cantautore, “TANTE CARE COSE”, che uscirà il 12 marzo ed è già disponibile in pre-order fisico.

Come per i singoli già usciti e che entreranno a far parte dell’album, “Un fatto tuo personale” e “Canguro”, anche la cover del disco è stata realizzata – da Mine Studio – con l’intelligenza artificiale attraverso l’utilizzo di software e tools che usano metodi di machine learning conosciuti come “generative adversarial network” (GAN). Il risultato è inaspettato, sappiamo che il seme è quello del Reale ma quello che ne deriva è qualcosa di ‘altro’. Tutte le immagini generate sono spesso disorientanti perché sembrano così simili a qualcosa di riconoscibile ma, con un secondo sguardo, diventano subito aliene. D’altra parte, che anche i computer facciano sogni, ce l’aveva già detto negli anni Ottanta Philip K. Dick.

Non è esagerato affermare che le canzoni del giovane cantautore siano cariche di una più unica che rara intelligenza emotiva dal sapore cinematografico, rimanendo tuttavia fedelmente legate alla quotidianità più ordinaria e personale. Con la genialità espressiva che lo contraddistingue, Fulminacci infatti riesce sempre a rendere semplici e immediate riflessioni di grande profondità. L’acclamato primo album del cantautore romano, “LA VITA VERAMENTE”, prodotto da Federico Nardelli e Giordano Colombo, ha sin da subito attirato l’attenzione di pubblico e critica, vincendo anche la Targa Tenco nel 2019.

TI PIACE QUESTO BRANO?

Mai Dire Mai (La Locura)

Cercando Me